3. MANUTENZIONE ORDINARIA

cap3_riv

Se sono state rispettate le regole di pulizia dopo la posa, la manutenzione ordinaria, cioè la pulizia quotidiana per la rimozione dello sporco causato dal passaggio e dall’uso in generale della superficie piastrellata, non crea alcun problema.

Una CORRETTA PULIZIA viene semplicemente effettuata mediante strofinaccio o spugna inumidita o un panno in microfibra con un comune detergente neutro per piastrelle, ad esempio FILA BRIO, seguendo le istruzioni d’uso e diluizioni indicate.

ATTENZIONE:
Evitare tassativamente l’utilizzo di:
1. Prodotti con caratteristiche ceranti, ravvivanti, lucidanti, brillantanti;
2. Prodotti che contengono acido fluoridrico e suoi derivati;
3. Pagliette di metallo (spugnette di ferro e acciaio) o eccessivamente abrasive.

3.1. MODALITA’ DI ESECUZIONE PULIZIA ORDINARIA

Per la pulizia ordinaria di rivestimenti verticali si consiglia l’utilizzo di un detergente pronto all’uso, ad esempio FILA BRIO. Spruzzare il prodotto direttamente sulla superficie, tenendo il flacone in posizione verticale a circa 20-30 cm dal punto di applicazione, e pulire poi con un panno in microfibra asciutto.

Atlas Concorde consiglia

PERIODICAMENTE di:
Eseguire un lavaggio sgrassante con un detergente a base alcalina, ad esempio FILA PS/87, indicativamente in diluizione 1:20 in acqua, (possibilmente calda in quanto ne aumenta l’efficienza), utilizzando uno straccio ruvido o un panno in microfibra, seguito da una fase di accurato risciacquo;

ATTENZIONE:
Qualora rimanessero zone non perfettamente pulite, ripetere il lavaggio sgrassante a concentrazioni più elevate.
L’operatore incaricato a questo intervento di manutenzione dovrà sempre procedere ad una preliminare verifica su una porzione limitata di superficie.

In particolari condizioni d’uso (legate alla natura del detergente utilizzato e/o degli agenti macchianti che vengono comunemente in contatto con il materiale ceramico) ed ambientali (posa in ambienti umidi in cui ci siano residui di natura inorganica come il calcare), in sostituzione del lavaggio sgrassante è preferibile un “lavaggio disincrostante” con detergente acido, ad esempio FILA DETERDEK, indicativamente diluito 1:10, seguito da una fase di accurato risciacquo (evitare l’uso di detergenti acidi quando sulla superficie sono presenti decori in marmo, metallo, materiali preziosi).

Share