D

  1. DECORAZIONE LASER

    Attraverso un’applicazione al laser direttamente sulla piastrella cotta e finita, il decoro ceramico viene realizzato senza la necessità di un’ulteriore ricottura.

    Non vi è contatto, non è richiesto nessun inchiostro o colorante e non è necessario alcun trattamento post incisione.

    Nel punto di contatto tra il fascio laser e la superficie smaltata già cotta avviene per qualche centesimo di secondo un rapidissimo innalzamento della temperatura, modulabile in calore e in durata, che genera una ricristallizzazione dello smalto stesso dando un effetto di brillantezza. Su superfici non strutturate lucide e/o matt è possibile ricavare decori che generano intensi effetti di profondità, graduali sfumature e un elevato contrasto dei particolari.

    Punti forti di questo progetto sono la velocità e la risoluzione.

  2. DILATAZIONE ALL’UMIDITA’

    Vale a dire la misura di quanto possono aumentare le dimensioni delle piastrelle se esposte a livelli più elevati di umidità.

    È in generale correlabile all’assorbimento d’acqua, anche se si notano oscillazioni piuttosto ampie, causate probabilmente dagli effetti di altre caratteristiche microstrutturali, come la natura e la distribuzione delle diverse componenti presenti.

  3. DILATAZIONE TERMICA

    Vale a dire la misura di quanto possono aumentare le dimensioni delle piastrelle se esposte a livelli più elevati di temperatura.

     

    Non si riscontrano significative differenze tra i vari tipi di piastrelle, anche se essa può aumentare ove vi sia abbondanza della fase vetrosa, vale a dire nei prodotti a supporto maggiormente compatto, greificato.

     

    Vedi Caratteristiche termo-igrometriche >>

  4. DOPPIO CARICAMENTO

    La tecnologia del doppio caricamento compatta in un unico supporto due strati di polveri a diversa granulometria, attribuendo alla superficie ceramica un’elevata solidità strutturale e un’estetica intensa, ricca di dettagli.

     

    EVER collection >>   DIAMANTE collection >>

  5. DUREZZA MOHS (EN 101)

    Vedi Caratteristiche meccaniche superficiali >>