Share

aprile 2017 |

Atlas Concorde al Coverings 2017

Video

Atlas Concorde è stata tra i protagonisti all’edizione 2017 del Coverings, la fiera di riferimento per il Nord America dedicata all’industria ceramica e della pietra naturale che si è tenuta a Orlando, in Florida, dal 4 al 7 aprile scorsi. Sono state presentate al pubblico statunitense le collezioni per pavimenti e rivestimenti all’interno di un’area espositiva dedicata all’ospitalità diffusa e al retail, contesti interpretati ispirandosi agli stili di vita contemporanei.

Al Coverings Atlas Concorde ha messo in mostra i pavimenti e i rivestimenti di Marvel Gems, collezione che interpreta il terrazzo veneziano in chiave contemporanea, le superfici effetto marmo e pietra di Marvel Stone, i rivestimenti ceramici tridimensionali della collezione 3D Wall Design, i pavimenti e rivestimenti effetto tessuto di Room e le grandi lastre in gres porcellanato di Marvel XL. Nello spazio espositivo erano presenti anche le collezioni di pavimenti per esterni per la progettazione di spazi outdoor contemporanei.
Inoltre, uno spazio importante è stato dato a Mek, la collezione di pavimenti e rivestimenti per interni che interpreta in ottica attuale suggestioni estetiche dal mondo dei metallizzati.

I prodotti Atlas Concorde sono stati affiancati nell’esposizione dalle collezioni Atlas Concorde USA, il brand lanciato nel 2016 con collezioni ideate per il mercato statunitense, tra cui Native, Jute, Plaster e Chester.

Oltre a partecipare alla fiera, Atlas Concorde ha preso parte come fornitore a Installation Design Showcase – Tiny House Edition, evento speciale che ha visto la costruzione di tre abitazioni in miniatura all’interno dell’area di Coverings, in un incontro fra le idee progettuali di designer di fama internazionale e installatori selezionati. Le collezioni composte da pavimenti in gres porcellanato e rivestimenti in pasta bianca Dwell e Marvel Stone e le scenografiche pareti tridimensionali di 3D Wall Design sono state scelte dalla designer Kim Lewis per l’allestimento della tiny house “Palm Springs”, che rivisita lo stile di un bungalow dal sapore retro.