Atlas Concorde quattro volte premiata con i Red Dot Design

Sono quattro i progetti di Atlas Concorde ad essersi aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento Red Dot, nella categoria Product Design: Boost Natural, Aplomb, 3D Wall Carve e il progetto di lavabi di desgn, Dialogo I criteri di valutazione, giudicati da una giuria internazionale composta da 48 membri, che ha vagliato oltre 20.000 candidature provenienti da 60 Paesi, si sono basati sulla “ricerca del design e dell'innovazione”. Un connubio che da sempre caratterizza Atlas Concorde.
AtlasConcorde 3DWallCarve 004 02 Sign-White
AtlasConcorde_Dialogo_006_00_Boost_Pearl_PlanNeroMarquina_PlanDolmenProGrigio

Da quasi settanta anni, il Red Dot Design Award mette un “Punto” (Rosso) sul Design

Nati principalmente negli anni Cinquanta, i premi internazionali dedicati al design mantengono la loro missione: selezionare i prodotti che si distinguono per qualità e per innovazione. Dal Compasso d’Oro al Good Design Award fino al Red Dot Design Award che oggi comprende tre differenti categorie: Product Design, Communication Design e Design Concept.

Da quasi settant’anni, il Red Dot Design Award fa scouting dei prodotti sintesi tra una buona idea di progetto, l’innovazione e i processi di produzione. In linea con questo spirito, i 4 prodotti presentati da Atlas Concorde coniugano perfettamente queste differenti anime, confermando anche le collaborazioni con firme del design italiano, conosciute a livello internazionale.

Vedi le pagine dedicate ai prodotti Atlas Concorde
 

AtlasConcorde BoostNatural 001 07 Ash
AtlasConcorde Aplomb 006 02 Minidots-Denim ST

Una formula internazionale e senza tempo

Designer, studi di design e produttori di circa 60 Paesi di tutto il mondo hanno iscritto i loro prodotti al Red Dot Award per essere valutati da ben 48 membri della giuria internazionale; una vocazione, quella alla internazionalità, che viene confermata e si rafforza negli anni.

Da quasi settant’anni, infatti, il Red Dot Design Award fa scouting dei prodotti sintesi tra una buona idea di progetto, l’innovazione e i processi di produzione.

Come ha confermato Peter Zec, fondatore e Ceo di Red Dot, parlando dell’edizione di quest’anno: “Sono stato particolarmente colpito dall’eccezionale creatività mostrata dai prodotti premiati. È davvero impressionante e lodevole che ci siano ancora prodotti di design in grado di sorprenderci per forma e funzionalità. (…) Il fatto che la qualità di questi prodotti sia pari al loro livello di innovazione li rende vincitori assolutamente meritevoli del Red Dot Award: Product Design 2022.”

In linea con questo spirito, i quattro prodotti presentati da Atlas Concorde coniugano perfettamente questi concetti anche attraverso le collaborazioni con firme del design italiano, conosciute a livello internazionale.

 

Vedi le pagine dedicate ai prodotti Atlas Concorde

3D Wall Carve, due nuovi pattern a firma Piero Lissoni

3D Wall Carve trae ispirazione dalla naturalezza della pietra incisa e lavorata a mano, con una superficie mossa da rilievi tridimensionali. In particolare, il focus del Red Dot sono stati i due pattern disegnati da Piero Lissoni: 3D Sign e 3D Squares. L’estetica di questa collezione si descrive nella precisione estrema dei microrilievi che ne tratteggiano la superficie, messi in rilievo dalla finitura a smalto che esalta la forma del motivo decorativo con un effetto luminoso.

Due proposte in cui il designer ha indagato la relazione fra tecnica e arte.  Come sottolinea il progettista “la texture tridimensionale esalta la grafica minimalista, così come le luci e le ombre, mentre il disegno, spesso irregolare, dona un’allure artigianale, ottenuta invece con un sofisticato processo iperindustriale”. Per Sign, Piero Lissoni ha scelto il fil rouge della pittura astratta, con una superficie irregolare fra giochi di luci e ombre. Squares è una interpretazione libera del micromosaico artigianale, con piccoli quadri irregolari che danno movimento e carattere.

La motivazione della Giuria del Red Dot Design Award: Con la sua allure naturale, questa collezione di piastrelle in ceramica si integra senza soluzione di continuità negli ambienti living contemporanei.”

AtlasConcorde 3DWallCarve 000a 03 Sign-Squares

L’arte della terra cruda di Matteo Brioni

Nato dalla collaborazione tra Atlas Concorde e l’architetto-imprenditore mantovano, Boost Natural trasferisce nel mondo ceramico le suggestioni visive e tattili delle superfici in terra cruda. Omaggio al saper fare artigianale italiano, questa collezione coniuga alle performance tecniche del gres porcellanato l'effetto dell'argilla con una palette cromatica che riprende i colori delle terre selezionate, provenienti da cave italiane.

AtlasConcorde_BoostNatural_000_05_Moodboard

Trasferire sulla superficie del gres porcellanato i dettagli naturali della terra cruda e il tocco handmade del saper fare artigianale. È stata questa la prospettiva che ha guidato la ricerca del laboratorio R&D di Atlas Concorde e Matteo Brioni.

La motivazione della Giuria del Red Dot Design Award:Questa collezione di rivestimenti in ceramica è fonte di ispirazione, comunicando tradizione e originalità al primo sguardo.”

Dall’ufficio stile di Atlas Concorde nasce Aplomb

Qui l’ispirazione è alle tappezzerie che, reinterpretate in chiave ceramica, lasciano spazio a inediti risultati estetici. Una superficie delicatamente tridimensionale rivela accenti sul cangiante quando colpita dalla luce. Le due texture - Minidots e Stripes - giocano sull’apparente contrasto tra la brillante tridimensionalità della materia e la semplicità del segno grafico, caratterizzato da micropuntini, che svelano insospettate variazioni solo a una vista ravvicinata, e righe sottili dalle delicate sfumature in chiaroscuro.  La collezione Aplomb presenta texture declinate in una gamma estesa di colori tenui e polverosi, come vuole l’interior design contemporaneo.

La motivazione della Giuria del Red Dot Design Award:I rivestimenti Aplomb uniscono un look moderno a una sensazione piacevole, creando una soluzione di grande impatto sensoriale.”

AtlasConcorde Aplomb 001 09 Minidots-Canvas ST 01
AtlasConcorde Aplomb 005 04 Stripes-Denim

Il lavabo Dialogo di Marco Ferrarini

Questo il nome della linea di lavabi di design in gres porcellanato disegnata da Mario Ferrarini per Atlas Concorde. Il designer ha lavorato su linee pulite e parallele con un disegno estremamente calibrato che valuta con attenzione spessori, sezioni e propone lavabi di dimensioni rispondenti alle esigenze dell’interior design.

Racconta Ferrarini parlando del processo ideativo: “Non siamo partiti da un'analisi mirata, ma da un foglio bianco. Abbiamo iniziato con solo due linee, i nostri limiti esterni, i confini della nostra collezione. Muovendosi all'interno di questi binari paralleli, abbiamo posizionato spazi pieni e vuoti per generare confini e profondità. Lavabi e mobili sono quindi il risultato dell'intervallo tra i diversi volumi nella terza dimensione.”

AtlasConcorde Habitat-Dialogo 008 00 Roomboard

I mobili contenitori hanno geometrie elementari, un tratto caratteristico della ricerca estetica di Ferrarini - da sempre volta al minimalismo, e sono pensati per dare ordine allo spazio. La struttura in MDF laccato opaco regge un piano di gres porcellanato, lo stesso del lavabo, garantendo solidità, durevolezza e resistenza all'acqua e ai prodotti oleosi.

Dialogo propone lavabi da abbinare al mobile contenitore sospeso con top in gres porcellanato coordinato alla vasca.

La motivazione della Giuria del Red Dot Design Award:Un lavabo che convince per le linee nette e un linguaggio progettuale innovativo che trasmette un’emozionante unione degli opposti.”

Atlas Concorde quattro volte premiata con i Red Dot Design
Atlas Concorde quattro volte premiata con i Red Dot Design
Atlas Concorde quattro volte premiata con i Red Dot Design
Atlas Concorde quattro volte premiata con i Red Dot Design

Lasciati ispirare