Atlas Concorde e la sostenibilità: mai smettere di pensare all’ambiente

Chi sceglie le piastrelle Atlas Concorde sceglie prodotti ecologici e predilige un ciclo produttivo improntato alla sostenibilità ambientale. Incoraggiando un approccio responsabile e virtuoso diffuso a tutti i livelli.
Atlas Concorde e la sostenibilità: mai smettere di pensare all’ambiente

Uno dei fondamenti del nostro modo di fare impresa è la costante ricerca dell’eccellenza. Si esprime non solo attraverso prodotti di design tecnicamente ineccepibili ma anche attraverso la consapevolezza dell’impatto ambientale e sociale dei processi produttivi. L’alta qualità dei pavimenti in gres porcellanato e dei rivestimenti Atlas Concorde è infatti frutto di avanzate tecnologie industriali, ma anche di performance produttive sostenibili per l’ambiente e sicure per i lavoratori.

La ceramica rispetta l’ambiente

Non balzerà all’occhio quanto le sue qualità estetiche, ma la ceramica è un materiale eco-friendly. Semplificando appena un poco, è fatta di argilla, una materia prima che costituisce gran parte della crosta terrestre. Al termine del suo ciclo vita - peraltro lunghissimo se paragonato ad altri materiali da rivestimento – è ancora ciò che era all’origine: durante la cottura l’argilla ha infatti subito una trasformazione fisica che non ne ha alterato la componente chimica.

AtlasConcorde DolmenPro M01a 13
AtlasConcorde Arbor M01 29
Efficienza energetica
Il gres porcellanato, grazie alla sua inerzia termica, contribuisce a moderare gli sbalzi di temperatura negli ambienti, riducendo i picchi di riscaldamento e raffreddamento in ogni stagione, con un conseguente risparmio energetico.
Un ciclo di vita di oltre 50 anni

Le proprietà intrinseche delle piastrelle in ceramica le rendono la scelta ottimale rispetto ad altri materiali per lo scarso impatto generato durante il ciclo di vita.Con una resistenza nel tempo stimata oltre 50 anni, i pavimenti e i rivestimenti in ceramica sono perfettamente coerenti ai principi dell’Economia Circolare.

AtlasConcorde Boost M03 20

La sostenibilità nel processo produttivo

Lo stabilimento Atlas Concorde di Fiorano Modenese è stato completamente automatizzato e altamente digitalizzato anche per ridurre al minimo il suo impatto ambientale, ben al di sotto delle soglie previste dalle principali normative internazionali.
È inoltre dotato di un impianto di recupero delle acque che ne reimpiega in vari modi la quasi totalità mentre il 100% degli scarti di lavorazione viene riutilizzato nel processo produttivo; cosa che, rapportata ai milioni di metri quadri prodotti ogni anno, evita l’estrazione e il trasporto di diverse migliaia di tonnellate di materie prime.
Le piastrelle in ceramica Made in Italy di Atlas Concorde quindi sono una delle opzioni più ecologiche tra le superfici per pavimenti e rivestimenti, perché sono prodotte con gran parte di materiali riciclati e riciclabili.

Lasciati ispirare dalle nostre collezioni

Atlas Concorde e la sostenibilità: mai smettere di pensare all’ambiente

Lasciati ispirare

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info