Eventi
Le novità di Atlas Concorde al Cersaie 2019
I mille volti della ceramica, dalle pietre antiche e preziose, ai legni pregiati e metalli ossidati. Questi i riferimenti materici da cui nascono le nuove collezioni Atlas Concorde

Dal metallo ossidato al cemento, dalle pietre antiche al porfido delle Dolomiti, dal legno di rovere ai marmi pregiati. Sono queste le materie da cui traggono ispirazione le nuove collezioni di Atlas Concorde, capaci di disegnare un panorama articolato di rivestimenti e superfici ceramiche di grande interesse per architetti, progettisti e operatori del settore.

L’edizione 2019 del Cersaie, che si arricchisce anche con la celebrazione del cinquantesimo anniversario dell’Azienda, ha visto le collezioni dar vita a spazi inediti da vivere e abitare, in una successione di ambienti, ciascuno con una precisa connotazione stilistica.

La combinazione sapiente di collezioni ceramiche ispirate a materiali diversi, affiancate da un ricco apparato decorativo, hanno reso il percorso ricco di stimoli e suggestioni, confermando la qualità delle proposte uniche e prestigiose che Atlas Concorde offre da sempre.

L’allestimento ha interpretato ogni ambiente come una scenografia da vivere, suggerendo atmosfere e ambientazioni tailor-made, arricchite dalla presenza di arredi realizzati in materiale ceramico, integrati con lo stesso linguaggio espressivo delle collezioni. La manifestazione è stata anche l’occasione per presentare Canone Inverso, la prima decor collection firmata dal designer Piero Lissoni che, partendo da una base di mood cromatico delle collezioni di Atlas Concorde, ha progettato 4 proposte di decori per poter creare raffinati abbinamenti tra ciascun mosaico e le collezioni dell’Azienda.

SPECIAL THANKS TO

         

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info